• It
  • En
  • Fr
  • De
  • Es
  • Ru
  • 简体中文

Elia Cecino

Elia Cecino
Venerdì, 4 Settembre, 2020 - 19:00

Nato nel 2001 a Treviso, comincia lo studio del pianoforte a 9 anni con Maddalena De Facci sotto la cui guida si diploma da privatista con 10 e Lode presso il conservatorio di Cesena nel 2018. Attualmente si perfeziona con Eliso Virsaladze presso la Scuola di Musica di Fiesole e con Andrzej Jasinski all’Accademia del Ridotto di Stradella. Vincitore del Premio Venezia 2019, Elia si è affermato in Italia e all’estero in concorsi internazionali come il Pozzoli di Seregno, Casagrande di Terni, Schumann di Düsseldorf, Luciano Luciani di Cosenza, Città di Albenga, Krystian Tkaczewski di Busko-Zdrój, Brunelli di Vicenza, Isidor Bajic di Novi Sad, Chopin di Budapest, Rosario Marciano di Vienna, Marco Bramanti di Forte dei Marmi. Si è proposto da solista con la Düsseldorf Symphony Orchestra, Sichuan Philarmonic Orchestra, Orchestra Antonio Vivaldi, Bacau Philarmonic Orchestra, Joven Orquesta Leonesa, FVG Orchestra, Concentus Musicus Patavinus Orchestra e l’ Orchestra San Marco di Pordenone. Dal 2014 Elia si esibisce con continuità in recital spaziando nel repertorio presso numerose sale Europee come il Teatro “G. Verdi” di Trieste, Teatro degli Industri di Grosseto, Odeo del Teatro Olimpico di Vicenza, Sala degli Affreschi della Società Umanitaria, Conservatorio di Bolzano, Villa Carlotta di Tremezzo, Società Letteraria di Verona, Palazzo De Nobili di Catanzaro, Casa della Musica di Cosenza, Palazzo Litta a Milano, Casa Mozart a Rovereto, Schloss Wolfsburg (Germania), Istituto di Cultura Italiano di Amburgo, Palatul Culturii Iași (Romania), Aula de Cultura de Murcia (Spagna), Teatro Thuillier di Caravaca de la Cruz, Dvorana Glasbene Šole di Radovljica (Slovenia), Novi Sad (Serbia) per la WPTA, Grand Hotel Europa di Innsbruck (Austria). Nel 2016 ha preso parte a un tour di concerti che l’ha visto esibirsi in numerose località degli Stati Uniti. E’ stato tra i protagonisti della prima edizione italiana della trasmissione TV di Rai 1 “Prodigi - La musica è vita” a favore dell’Unicef. Sue interpretazioni sono state trasmesse da Rai Radio 3 e Radio Popolare. Allo studio del repertorio solistico Elia affianca un’intensa attività cameristica in duo e trio con archi con i quali si esibisce in numerose rassegne concertistiche.

Ludwig van Beethoven (Bonn, 1770 - Vienna, 1827)
Sonata n. 22 in fa maggiore, op. 54
- In tempo d'un minuetto
- Allegretto

Fryderyk Chopin (Żelazowa Wola, 1810 - Parigi, 1849)
Sonata n. 2 in si bemolle minore, op. 35
- Grave. Doppio movimento
- Scherzo
- Marcia funebre: Lento
- Finale: Presto

Sergei Prokof'ev (Soncovka, 1891 - Mosca, 1953)
Sonata n. 7 in si bemolle maggiore, op. 83
- Allegro inquieto
- Andante caloroso
- Precipitato

Seguici su

Fazioli Pianoforti s.p.a.  /  C.F. e P. IVA: IT 00425600939

credits: Representa