• It
  • En
  • Fr
  • De
  • Es
  • Ru
  • 简体中文

MITTELFEST

Mittelfest 2019

MITTELFEST
Cividale del Friuli (UD)
12 - 21 Luglio

 

Nato nel 1991 nello scenario cruciale del crollo dei regimi totalitari dell’Europa centro- orientale, Mittelfest rappresenta una delle più prestigiose vetrine della prosa, la musica e la danza dell’area Mitteleuropea e dell’ambito geopolitico incluso nell’Iniziativa Centro Europea (InCe – Cei). L'edizione 2019 di questa immancabile manifestazione è partita da una domanda: Com’è cambiato oggi il concetto di ‘leadership’? E come ci influenza questo cambiamento? È stato proprio il tema Leadership a guidare Mittelfest dal 12 al 21 luglio a Cividale del Friuli (UD), patrimonio mondiale dell'Unesco, ancora una volta sotto la direzione artistica di Haris Pašović, pluripremiato regista di teatro e cinema di Sarajevo, al secondo anno del suo mandato triennale.  

Un tema denso e affascinante, difficile da contenere nelle forme tradizionali all’epoca dei Social, declinato in vari aspetti: nell’arte, nell’economia, nelle questioni di genere, in politica e in altri settori della società, e affidato a grandi artisti nazionali ed internazionali, con la novità di un focus speciale su un Paese, a partire quest’anno dalla Grecia.   

“È sempre un'emozione poter condividere pubblicamente una nuova avventura di questo prestigioso festival internazionale. Non c'è dubbio che, in un momento storico tanto travagliato per il futuro dell'Europa, l'arte e la cultura costituiscono l'humus senza il quale non sarà possibile alcuna rinascita, che per necessità dovrà essere fecondata dalla memoria e dall'immaginazione”, ha sottolineato il Presidente di Mittelfest Federico Rossi: “In questa ottica la presenza della Grecia come Paese ospite non porta solo uno straordinario contributo creativo, ma è anche testimonianza e monito che una vera Unione europea non può reggersi esclusivamente sulla base di logiche economiche e finanziarie, ma deve considerare pure i suoi debiti di arte, cultura, idee e valori, che sono tra le radici più fertili della civiltà europea”. 

In numeri, Mittelfest quest’anno ha avuto 29 progetti artistici, 15 musicali, 8 teatrali, 4 di danza, 6 forum: per 7 prime assolute e 12 prime italiane, da oltre 12 Paesi d’Europa e oltre l’Europa. Un programma denso di eventi, inaugurato il 12 luglio dal concerto Leader, con l'ungherese Savaria Simphony Orchestra diretta da Marco Feruglio e musiche di Beethoven. Il concerto ha visto anche l'eccezionale partecipazione del violinista armeno Sergej Khachatryan.

Il programma completo della manifestazione è consultabile qui
 

Seguici su

Fazioli Pianoforti s.p.a.  /  C.F. e P. IVA: IT 00425600939

credits: Representa