ARISTO SHAM

venerdì, 10 Giugno 2022 - 19:00

Biglietti in vendita online dal  30 maggio.

>>> ACQUISTA ONLINE – clicca qui <<<

Acclamato dal Washington Post come “un giovane artista con potenziale sconfinato”, il pianista Aristo Sham a soli 25 anni ha già impressionato il pubblico dei cinque continenti, mostrando in ogni sua apparizione un’incredibile padronanza dello strumento, unitamente ad un profondo coinvolgimento emotivo.
Nel 2009 è apparso nel documentario “The World’s Greatest Musical Prodigies” trasmesso da Channel 4 nel Regno Unito. Si è esibito per il Principe Carlo, la Regina del Belgio, l’ex Presidente cinese Hu e ha collaborato con importanti orchestre come l’Hong Kong Philharmonic Orchestra, l’English Chamber Orchestra, l’Orchestre de Chambre de Lausanne, la Minnesota Orchestra. Già vincitore di numerosi concorsi internazionali, tra cui il Concorso Ettlingen in Germania, il Gina Bachauer Junior Piano Competition, il Young Concert Artist International Auditions, nel 2019 si è aggiudicato il prestigioso primo premio al Concorso Internazionale Casagrande di Terni.

Nato a Hong Kong, ha studiato con Eleanor Wong, Colin Stone, Victor Rosenbaum e Julia Mustonen-Dahlkvist presso l’Accademia delle Arti e dello spettacolo di Hong Kong, la Harrow School nel Regno Unito, l’Università di Harvard, il Conservatorio del New England e la Ingesund School of Music in Svezia.

Concorso Pianistico Internazionale Alessandro Casagrande (Terni), nasce nel 1966 per onorare la memoria del musicista ternano cui è intitolato, artista e compositore prematuramente scomparso, e rappresenta un momento di intenso impegno culturale per la città di Terni, che ha la fortuna di ospitare partecipanti di diverse nazionalità, pronti ad attestare il prezioso frutto delle molteplici scuole di provenienza. Dal 2002 è organizzato dalla Fondazione omonima e gode del sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Dipartimento Spettacolo dal vivo e della Regione Umbria.

Il Casagrande è uno dei pochi concorsi pianistici internazionali italiani ammessi a far parte, sin dall’anno 1975, della prestigiosa Fédération Mondiale des Concours Internationaux de Musique di Ginevra.


JOHANN SEBASTIAN BACH (Eisenach, 1685 – Lipsia, 1750)
trascrizione di SERGEJ RACHMANINOV (Velikij Novgorod, 1873 – Beverly Hills, 1943)

Suite dalla partita per violino solo in mi maggiore
– Prelude
– Gavotte
– Gigue

ALEXANDER SCRIABIN (Mosca, 1872 – 1915):

Piano Sonata No. 10, Op. 70 (Sonata degli Insetti)
– Moderato

SERGEJ RACHMANINOV (Velikij Novgorod, 1873 – Beverly Hills, 1943)

Etudes-Tableaux, Op. 39
n. 1 in do minore – Allegro agitato
n. 2 in la minore – Lento assai
n. 3 in fa diesis minore – Allegro molto
n. 4 in si minore – Allegro assai
n. 5 in mi bemolle minore – Appassionato
n. 6 in la minore – Allegro
n. 7 in do minore – Lento lugubre
n. 8 in re minore – Allegro moderato
n. 9 in re maggiore – Allegro moderato. Tempo di marcia.