Danae Papamattheou-Matschke, Uwe Matschke

giovedì, 21 Luglio 2022 - 19:00

INGRESSO GRATUITO, SU PRENOTAZIONE
Prenota ora scrivendo a concert@fazioli.com

Uwe Matschke si è formato sotto la guida di Juliane Lerche all’Università di Weimar. Con una borsa di studio si è perfezionato all’Accademia di Budapest, seguendo inoltre i corsi di Jacob Leitner e Peter Solymmos. La sua carriera di concertista e docente è iniziata in Germania, ma oggi vive e lavora in Grecia, dove ricopre la cattedra di pianoforte al Dipartimento di Scienze musicali e artistiche dell’Università di Macedonia a Tessalonica. Si è esibito in capitali della musica come Mosca, Berlino, Monaco, Amburgo, Porto, Lipsia, Dresda, suscitando l’entusiasmo dei critici sia per i suoi recital sia per i concerti a fianco di note orchestre. La musica da camera fa parte integrante del suo vasto repertorio, così come intensa è la sua attività discografica, che riguarda oltre ai grandi Autori, da Bach a Mussorgsky, anche compositori storici e contemporanei greci.

Danae Papamattheou-Matschke è acclamata “per la sua tecnica irreprensibile, per il suono luminoso, per la ricca tavolozza di colori e l’affascinante ventaglio di mezzi espressivi” (Sächsische Zeitung). Nata ad Atene, dove ha preso le prime lezioni di violino, ha studiato a Weimar con Jost Witter, al Mozarteum di Salisburgo con Igor Ozim e ad Amburgo con Tanja Becker-Bender. Oggi è candidata al dottorato all’università della Macedonia di Tessalonica. I suoi concerti hanno raggiunto Grecia, Germania, Stati Uniti d’America, Cina, Italia, Spagna, Svizzera, Austria, Slovenia, Estonia, Finalndia, Svezia e Cipro. È stata solista a fianco di rinomate orchestre e ha partecipati ai più importanti festival. Vincitrice di diversi concorsi internazionali, borse di studio e riconoscimenti, è attiva anche come camerista e in sala di registrazione. Suona un violino Carlo Ferdinando Landolfi (Milano, 1760).


WOLFGANG AMADEUS MOZART (Salisburgo, 1756 – Vienna, 1791)

Sonata per pianoforte e violino in sol maggiore, K. 301 (1778)
– Allegro con spirito
– Allegro
LUDWIG VAN BEETHOVEN (Bonn, 1770 – Vienna, 1827)

Sonata per pianoforte e violino in do minore, op. 30 n. 2 (1802)
– Allegro con brio
– Adagio cantabile
– Scherzo. Allegro – Trio – Allegro
– Finale. Allegro – Presto

————–

CÉSAR FRANCK (Liegi, 1822 – Parigi, 1890)

Sonata per violino e pianoforte in la maggiore (1886)
– Allegretto moderato
– Allegro
– Recitativo – Fantasia. Moderato – Molto lento
– Allegretto poco mosso