GABRIELE STRATA | GIORGIO TRIONE BARTOLI

Giorgio Trione Bartoli | Gabriele Strata WINNERS 2019
Venerdì, 31 Maggio, 2019 - 19:30

Laureatosi con il massimo dei voti e menzione d’onore presso il Conservatorio di Bari sotto la guida di Pasquale Iannone, Giorgio Trione Bartoli si è messo in luce con i premi conferitigli da competizioni internazionali, dall’Inghilterra alla Polonia, dagli Stati Uniti al Kazakhstan. È stato tra i finalisti del Concorso Busoni 2017. Ha frequentato e conseguito il diploma presso la Biennale European Arts Academy e frequenta l'Accademia Musicale Pescarese. Ha suonato in Italia, Spagna, Francia, Ungheria, Danimarca, Olanda, Germania, USA, Messico, Inghilterra, Kazakhstan, Polonia, Svizzera. La sua esperienza di solista con orchestra è iniziata già all'età di 13 anni e lo ha portato a collaborare con l'Orchestra Filarmonica "Mihail Jora" di Bacau diretta da Ovidiu Balan, l'Astana Symphony orchestra diretta da Yerzan Dautov, l'orchestra "Duchi d'Acquaviva" diretta da Dominique Rouits, l'orchestra dello stato del Messico diretta da Enrique Batiz. Per la musica da camera, collabora attivamente con il violoncellista Mauro Paolo Monopoli.

 

Diplomato in pianoforte al Conservatorio di Vicenza con 10 e lode e menzione d’onore sotto la guida di Riccardo Zadra e Roberto Prosseda, Gabriele Strata attualmente frequenta il Master’s degree alla Yale University con Boris Berman, dove nel primo anno di studi è risultato vincitore del "Charles R. Miller Prize" in qualità di ‘outstanding pianist’ dell’anno. Vincitore di numerosi concorsi nazionali ed internazionali, nel giugno 2016 è stato invitato dalla Presidente della Camera dei Deputati On. Laura Boldrini a prendere parte alla cerimonia per la Giornata Europea della Musica presso Montecitorio, in occasione della quale gli è stata conferita la medaglia della Camera per meriti artistici. I suoi appuntamenti per la stagione in corso prevedono recital presso sale prestigiose, quali il Royal Concertgebouw di Amsterdam e la Philharmonic Hall di Bratislava. Si è già esibito in Italia e all’estero, dal Gran Teatro La Fenice di Venezia al Theatre de l’Image et de la Photographie di Nizza, dall’Obidos Piano Festival in Portogallo al The Holland International Music Sessions di Bergen.

 

Premio Venezia
Sono ammessi a questa prestigiosa competizione, realizzata dalla Fondazione Amici della Fenice in collaborazione con la Fondazione Teatro La Fenice, solo pianisti diplomati con il massimo dei voti presso i Conservatori o gli Istituti musicali pareggiati. La giuria tecnica è composta dal direttore artistico del Teatro La Fenice e da cinque giurati designati dagli Amici della Fenice.

SERGEJ PROKOF’EV (Soncovka, 1891 - Mosca, 1953
Sonata per pianoforte n. 8 in si bemolle maggiore, op. 84
- Andante dolce. Allegro
- Andante sognando
- Vivace

FRANZ LISZT (Raiding, 1811 - Bayreuth, 1886)
Valse de l'opera Faust, S. 407
Basato su temi del II atto dell'opera Faust di Charles Gounod
(Parigi, 1818 – Saint-Cloud, 1893)

 

CLAUDE DEBUSSY (Saint-Germain-en-Laye, 1862 - Parigi, 1918)
Préludes, Deuxième Livre
I. Brouillards: Modéré
II. Feuilles mortes: Lent et mélancolique
III. La puerta del Vino: Mouvement de Habanera
IV. Les fées sont d'exquises danseuses:
Rapide et léger
V. Bruyères: Calme
VI. General Lavine - eccentric: Dans le style et le mouvement d'un cake-walk
VII. La terrasse des audiences du clair de lune: Lent
VIII. Ondine: Scherzando
IX. Hommage à S. Pickwick Esq. P.P.M.P.C.: Grave
X. Canope: Très calme et doucement triste
XI. Les tierces alternées: Modérément animé

Seguici su

Fazioli Pianoforti s.p.a.  /  C.F. e P. IVA: IT 00425600939

credits: Representa