BORIS BERMAN

Il pianista Boris Berman alla Fazioli Concert Hall
Venerdì, 20 Marzo 2020 - 20:45

Interprete sopraffino e ricercato insegnante, lungimirante “talent scout” e fantasioso direttore artistico, scrittore e revisore di edizioni musicali: Boris Berman ritrae con la sua eclettica personalità la figura del musicista completo. Nato a Mosca, ha studiato al Conservatorio Tchaikovsky di Mosca con l’illustre pianista Lev Oborin. Nel 1973, lascia una fiorente carriera in Unione Sovietica per emigrare in Israele e trasferirsi poi definitivamente negli Stati Uniti. Attivissimo anche nella musica da camera, è apparso al fianco di autorevoli colleghi, da Misha Maisky a Shlomo Mintz, da Natalia Gutman al Tokyo Quartet, per citarne solo alcuni. Ha insegnato nelle più importanti università americane ed oggi dirige il dipartimento di pianoforte alla Yale School of Music oltre ad essere professore onorario del Conservatorio di Shanghai e del Royal Danish Conservatory di Copenhagen. Nel 2017 è stato nominato “specially-appointed Professor” dal China Conservatory di Pechino. Invitato regolarmente come giurato dai più importanti concorsi internazionali, tiene masterclass in tutto il mondo.

Artista dall’impeccabile smalto tecnico e musicista di grande raffinatezza e gusto, Berman è impegnato nell’instancabile ricerca di quell’integrità stilistica che conferisce a ciascun compositore il proprio spazio estetico. Senza dubbio, dedica la sua invidiabile tecnica ad esprimere ogni dettaglio.

Boston Globe

FRANZ JOSEPH HAYDN (Rohrau, 1732 - Vienna, 1809)
Sonata in do maggiore, Hob:XVI:50
- Allegro
- Adagio
- Allegro molto

Sonata in re maggiore, Hob:XVI:51
- Andante
- Finale. Presto

Sonata in mi bemolle maggiore, Hob:XVI:52
- Allegro
- Adagio
- Finale. Presto

*********

FRANZ SCHUBERT (Vienna, 1797 – 1828)
Sonata n. 22 in la maggiore, D. 959
- Allegro
- Andantino
- Scherzo. Allegro vivace
- Rondò. Allegretto

Seguici su

Fazioli Pianoforti s.p.a.  /  C.F. e P. IVA: IT 00425600939

credits: Representa