DEREK WANG

venerdì, 10 Febbraio 2023 - 19:30

Le radici del Romanticismo

a cura di Luca Cossettini

Derek Wang si definisce un pianista e comunicatore sempre in attento ascolto delle tematiche musicali e sociali. Dopo la laurea alla Juilliard School di New York, dove ha studiato anche clavicembalo e fortepiano, ha conseguito il Peter Mennin Prize per gli straordinari risultati conseguiti e, come beneficiario della Kovner Fellowship, ha intrapreso il percorso di perfezionamento con Stephen Hough e Veda Kaplinsky. Nell’estate 2019 è divenuto pianista dell’Aspen Contemporary Ensemble e dell’Aspen Music Festival and School, collaborando con artisti quali il compositore Vijay Iyer, il violinista Robert McDuffie, il direttore Timothy Weiss. Attivo anche in produzioni multimediali e autore di colonne sonore per cortometraggi, recentemente ha lanciato la serie podcast American Stories con la violinista Sophia Stoyanovich, dove la musica si fa specchio dell’attualità americana, riflettendo le storie di personaggi reali.

…un’esibizione accattivante e potente, traboccante di sicurezza e gioia.
Miaminewtimes.com


FRANZ LISZT
(Raiding, 1811 – Bayreuth, 1886)

Dai Lieder D. 957 di

FRANZ SCHUBERT
(Vienna, 1797 – 1828)

Schwanengesang, S560:

n. 10 Liebesbotschaft
n. 11 Der Atlas
n. 2 Das Fischermädchen
n. 14 Kriegers Ahnung

Ludwig van BEETHOVEN
(Bonn 1770 –  Vienna, 1827)

Sonata n. 32 in do minore, op. 111

  • Maestoso — Allegro con brio ed appassionato
  • Arietta: Adagio molto semplice e cantabile

——

Ludwig van BEETHOVEN
(Bonn 1770 –  Vienna, 1827)

Bagatella in mi bemolle maggiore, op. 126 n. 6

ROBERT SCHUMANN
(Zwickau, 1810 – Endenich, 1856)

Fantasia in do maggiore, op 17

  • Durchaus phantastisch und leidenschaftlich vorzutragen
  • Massig. Durchaus energisch
  • Langsam getragen. Durchwegleise zu halten