ALEXIA MOUZA

venerdì, 24 Febbraio 2023 - 19:30

Il cuore del Romanticismo

a cura di Luca Cossettini

Nata ad Atene da padre greco e madre venezuelana, Alexia Mouza vanta un rapporto privilegiato con il nostro Paese, avendo studiato all’Accademia Incontri col Maestro di Imola sotto la guida di Leonid Margarius e Anna Kravtchenko. Dopo il master con Boaz Sharon alla Boston University è stata ammessa nella classe di Arie Vardi alla Buchmann­Mehta School of Music di Tel Aviv. Tra le più recenti affermazioni si ricorda il terzo premio al Concorso di Hammamatsu in Giappone nel 2015 e la distinzione come finalista al Rubinstein Piano Master di Tel Aviv in Israele nel 2021, dove ha ottenuto anche il Premio Chopin. Oltre a Italia e Grecia, i suoi recital e i suoi concerti con orchestra hanno toccato Germania, Svizzera, Giappone, Cina, Venezuela, Hong-Kong e Stati Uniti. E’ attiva anche come docente e nella musica da camera.

… col suo temperamento appassionato e vivace fa pensare alla giovane Argerich.
La Provincia di Como


FRYDERYK CHOPIN
(Zelazowa Wola, 1810 – Parigi, 1849)

Sonata n. 3 in si minore, op. 58

  • Allegro maestoso
  • Scherzo: molto vivace
  • Largo 
  • Finale – Presto non tanto – Agitato

——

PËTR IL’IČ ČAJKOVSKIJ
(Votkinsk, 1840 – San Pietroburgo, 1893)

Dumka, op. 59

Scena rustica russa in do minore per pianoforte 

ROBERT SCHUMANN
(Zwickau, 1810 – Endenich, 1856)

Kreisleriana, op. 16

  1. Ausserst bewegt 
  2. Sehr innig 
  3. Sehr aufgeregt 
  4. Sehr langsam 
  5. Sehr lebhaft 
  6. Sehr langsam 
  7. Sehr rasch 
  8. Schnell und spielend